j

Lorem ipsum dolor amet, consect adipiscing elit, diam nonummy.

Follow Us

Search

“Io sembro?”

Ciò che è pericoloso per i complessi degli adolescenti? E come possiamo aiutarli ad amare se stessi? Questo è suggerito da noi Meghan Ramsey, uno specialista di nutrizione sana, un marketer e analista aziendale, direttore del programma di progetti di autostima Dove.

Ogni mese, più di 10 mila adolescenti guidano nella linea di ricerca di Google: “Come sembro?”. E migliaia di ragazze si sparano in video per mettere su YouTube e chiedere: “Dimmi onestamente, sono carino o brutto?»Sarebbe meglio se non lo facessero. I commenti sotto i loro video possono essere semplicemente spaventosi da leggere. E, cercando di guadagnare fiducia in se stessi, le ragazze diventano bersaglio di insulti assolutamente infondati, ma omicidi.

Ma dove i bambini abbastanza normali e sani provengono da una tale incertezza nel loro aspetto? I bambini di oggi vivono in condizioni di mostruosa pressione sociale. Sono costantemente in contatto, costantemente online. E il modo più ovvio per valutare se stessi per loro è l’azione familiare ai social network – per contare il numero di “Mi piace”. Ahimè, devono competere con ideali di bellezza attentamente in pensione. È impossibile vincere in questa lotta ed è molto facile danneggiare te stesso.

Statistica Smarte: un terzo degli scolari in America oggi rifiuta di andare alle attività extracurriculari in modo da non attirare l’attenzione sul suo aspetto, e ogni quinto passa per questo motivo e in realtà si classifica. L’incertezza nel proprio aspetto aumenta il rischio di depressione;Nel tentativo di affermarsi, gli adolescenti entrano nei primi legami sessuali e cercando di trovare conforto, ricorrono all’alcol e alle droghe.

Megan Ramji invita a girare questa situazione. Assegna i fattori chiave che devono essere inclusi nei programmi educativi, il cui scopo è quello di educare i bambini con fiducia in se stessi. Ma i programmi educativi stessi non sono abbastanza. Per cambiare seriamente il punto di riferimento, dovremmo tutti iniziare con noi stessi. Smetti di valutare l’emissione di politici o atleti con il loro taglio di capelli o il seno. Giudicare le persone da ciò che fanno e non come sembrano. E dichiarare esempi da seguire, fornendo gli stand e l’etere, a coloro che cambiano davvero il nostro mondo in meglio.

E anche – più spesso per ricordare ai bambini che li amiamo. Adoriamo per quello che sono, per i loro sentimenti, pensieri

e azioni, per il fatto che sono personalità, ma non solo per l’apparenza.

Per maggiori dettagli vedi. Discorso di Megan Ramzi alla conferenza TED, che ha già raccolto più di 1600 mila visualizzazioni.

Leave a Comment